Dott. Savino Bufo

Il Dott. Savino Bufo è specializzato in
chirurgia plastica estetica
e ricostruttiva
e dispone di
moderne sale operatorie
Iscriviti alla newsletter per
essere sempre aggiornato
sulle iniziative promosse

Trattamenti di medicina e chirurgia estetica

Lifting Cervico Facciale


È un intervento che serve a risollevare i tessuti  profondi della faccia e del  collo ed a correggere il rilassamento cutaneo ridonando un aspetto più giovanile e rilassato . Non interviene nella correzione delle rughe superficiali del viso, in particolare della regione periorale e periorbitaria. 
In questo caso il lifting facciale viene abbinato a trattamenti che utilizzano l’acido ialuronico e il botulino mentre per eliminare macchie cutanee  e per migliorare la qualità della pelle si utilizzano laser a radiofrequenza e luce pulsata.
Spesso durante l’intervento di lifting facciale percorreggere le rughe naso labiali e per risollevare e tonificare gli zigomi si utilizza sovente la procedura di lipofilling che consiste nel trasferire il proprio grasso , una volta purificato, nelle rughe e negli zigomi.

La tua Prima Visita
La prima visita è fondamentale. Si ascolta il paziente e se il viso ed il collo presentano chiari segni di cedimento, ma la pelle ha ancora una certa elasticità,si pone l’indicazione all’intervento.
In caso contrario possono essere sufficienti trattamenti non chirurgici mediante l’utilizzo di laser , botulino, acido ialuronico, peeling per ridare tono e freschezza adun viso trascurato ma senza vistosi segni di cedimento.
Chiunque voglia risolvere problemi inerenti alla perdita di tono cutaneo e muscolare può sottoporsi ad un lifting.
Durante la prima visita vengono raccolte tutte le notizie cliniche relative allo stato di salute del paziente e prescritti gli esami ematici relativi all’intervento.
La paziente viene informata  di come si svolge l’intervento , di quali possono essere le eventuali complicanze e quali sono i comportamenti da evitare nei giorni precedenti l’intervento.
Si consigliadi non assumere farmaci che influiscono sul processo di coagulazione del sangue quali aspirina , vivin c, coumadin e simili almeno due settimane prima dell’intervento.

Si consiglia inoltre di sospendere il fumo almeno10 giorni prima dell’intervento.
Il lifting può essere totale se interessa cioè tutto il viso e il collo, oppure parziale quando interessa solo alcune parti del viso come la fronte , il sopracciglio o soltanto il collo .
Durante la visita le informazioni personali che fornirai al chirurgo gli permetteranno di consigliarti il lifting migliore per il tuo viso.
Ti verranno illustrati nel dettaglio i particolari di ciascuna tecnica e precisati i pro  e i contro.

Prima dell'Intervento
Lasera prima dell’intervento si consiglia una dieta leggera e un accurato lavaggio dei capelli.
Ridurre drasticamente o astenersi dal fumare.

Il giorno dell'Intervento
L’intervento viene generalmente eseguito in anestesia locale con sedazione che viene somministrata per via endovenosa e che provoca uno stato di rilassamento e calma nel paziente.
Dopo accurata detersione e disinfezione del viso si procedead incisione della cute davanti all’orecchio ed in alcuni casi, quando vi è un eccessivo rilassamento cutaneo, anche dietro l’orecchio .
Attraverso queste piccole incisione il chirurgo può raggiungere il colloed  i tessuti della guancia che vengono scollati e ancorati superiormente dopo un’eventuale parziale asportazione di tessuto sottocutaneo chiamato SMAS.
In alcuni casi questo sistema muscolare sottocutaneo invece che parzialmente asportato può essere duplicato con dei fili che poi vengono ancorati a strutture più solide e profonde come l’osso dellozigomo  o la fascia del muscolo temporale.
Qualora persista un eccesso di grasso a livello del collo e della guancia questo viene aspirato  oppure sciolto con un opportuno laser prima di procedere al lifting vero e proprio.
L’intervento dura da 1,5 a 3 ore sa secondo del caso.
Durante lo stesso intervento può essere eseguita anche una blefaroplastica completa ovvero l’asportazione del grasso e della pelle eccedente intorno agli occhi.
Si procede quindi all’asportazione della cute in eccesso e alla chiusura delle ferite con punti di solito riassorbibili.
La trazione muscolare consente un risultato più duraturo ed efficace.
Possono essere posizionati a caduta che potranno essere rimossi dopo 24-48 ore 

A questo punto si applica un bendaggio morbido compressivo che sarà rimosso dopo tre giorni.

Decorso Post-Operatorio
Il decorso post-operatorio dipende dal tipo di lifting effettuato:
si va da una convalescenza di pochi giorniadun massimo di dieci giorni
A partire dalle 24 ore successive all’intervento si può uscire di casa.
Il bendaggio viene rimosso dopo tre giorni ; compaiono gonfiore ed ecchimosi che si risolvono nel giro di sette giorni.
Seppur raramente è possibile che si verifichino complicanze minori quali sanguinamento, ematoma, deiscenza della ferita, intolleranza ai materiali di sutura e medicazioni che di solito si risolvono in pochi giorni, come in qualsiasi intervento chirurgico.

Si consiglia di evitare luoghi con temperature troppo elevate e l’esposizione al sole per almeno un mese.

Prima Dopo